Trasparenza, Glasnost, Transparency

Auto elettrica - La Reva G-Wiz

Data: 20 set 2005
ultima modifica: 31 mar 2009

Sito on line dal 2003
Home page
email
Chi sono
Translation
ℒa Reva, auto elettrica commercializzata in Italia da pochi negozi di veicoli elettrici è disponibile da gennaio 2009 in una nuova versione Reva L-ion con batterie ai Ioni di Litio che riduce notevolmente il peso dell'auto a 565 Kg, offre una migliore accelerazione, riduce il tempo di carica a 6 ore ed estende l'autonomia ad un nominale 120 Km.

A Londra (Goingreen) l'autonomia viene valutata in 70 miglia che sono circa 110 km. Una nota specifica che l'autonomia dipende da molte variabili.

La garanzia sulle batterie è di 3 anni. Le caratteristiche tecniche di questo modello si trovano (in inglese) sul sito della Goingreen.

Il consumo della Reva L-ion è modesto e una fonte lo valuta intorno a 111 wh per chilometro percorso. In pratica consuma per fare un chilometro come una lampadina da 100 watt lasciata accesa per una ora. Se si fanno 10 km è come lasciare accesa la lampadina per 10 ore oppure è come fare funzionare una stufetta elettrica da 1000 watt per 1 ora.

In termini economici, 10 km dovrebbero costare sui 20 centesimi di euro ma dipende dal contratto con il gestore dell'energia elettrica. A pesare sul costo chilometrico vi sono le batterie che vanno sostituite dopo un certo numero di anni e che costano come una parte rilevante del prezzo dell'auto.

Il costo per questo nuovo modello è molto più alto (in Gran Bretagna è pari a £ 14000 (fonte goingreen)) mentre il vecchio modello, Reva G-wiz i, con batterie al piombo ha un costo dimezzato. La Reva G-wiz i ha una autonomia di 80 Km e velocità massima di 65 Km/h.

REVALa Reva non è più venduta in Italia mentre ha mercato in molti paesi europei. Esiste un forum anche in italiano in cui gli acquirenti della Reva si trovano per scambiarsi informazioni.

La Reva con batterie al piombo ha una autonomia di 80 kilometri e una velocità massima di 65 Km/h. I consumi sono da auto elettrica, si ricarica in 2.5 ore (80%) con la carica rapida e in 6-7 ore con quella lenta, è una quattro posti che porta due bambini posteriormente, ha un peso di 750 Kg. Con la ricarica veloce l'autonomia è di 65 Km.

Il giornale La Repubblica e il Time ne parlano. Sto raccogliendo molte informazioni anche non confermate ma probabili su questa vettura, dirò sicuramente qualche inesattezza ma informerò su tutte le caratteristiche dell'auto sia positive che negative.

Un lettore che ha acquistato la vettura diversi anni fa mi ha comunicato che la spesa è stata di 12 mila euro per la Reva full optional (che ora non è più in produzione). L'auto è stata garantita per 2 anni, senza alcun riferimento al chilometraggio, ma le batterie sono state garantite solo per un anno. Tutte le garanzie non sono presenti in alcun documento fornito all'atto dell'acquisto e il lettore ha dovuto chiedere espressamente di indicarle nell'offerta preventiva, che inizialmente indicava solo sei mesi, portati a 12, dietro esplicita richiesta.

L'auto può circolare quando c'è il blocco del traffico, si ha l'esenzione del bollo per 5 anni e per l'assicurazione si ha il 50% di sconto sulla RC ma non tutte le assicurazioni lo praticano. Inoltre il lettore mi ha promesso di tenermi informato sui consumi della Reva.

Un altro lettore di nome Piero e proprietario del negozio Vadoelettrico afferma che l'auto è omologata per 4 posti e quindi può portare due adulti e due bambini dato che il peso massimo trasportabile non consente di portare quattro adulti. Inoltre percorre tranquillamente 50/60 km giornalieri e non ha avuto mai problemi di riserva energetica. Trasporta abitualmente il figlio di 13 anni oltre alla moglie.

Informazioni sulla Reva vecchio modello
(non più in produzione ma con caratteristiche tecniche molto simili al modello attuale Reva G-wiz i)

Usa batterie al piombo (fonte) che permettono una ricarica piuttosto rapida, sono installati 250 Kg di batterie al piombo, per questo l'auto è piuttosto pesante (750 Kg). L'auto è garantita 3 anni, 40 mila kilometri, batterie comprese che hanno una vita tipica di 3-5 anni, secondo questa fonte.



Il motore è da 13 Kw e i modelli dovrebbero essere tre. Il modello base, la Reva AC e la Reva Classe. Gli ultimi due modelli hanno una forma di condizionamento dell'aria da auto ferma. Per vedere diversi filmatini della Reva da parte di un proprietario (2 Mega a filmato), il video blog di Danny fa al caso. Sono mostrati gli interni, l'auto nel traffico londinese, molti dettagli dell'auto e molte spiegazioni però in inglese.

Porta due persone adulte e due bambini. Telaio wire-frame in acciaio su cui è montata la scocca in ABS. Barre anti-intrusione laterali, ampia capacità di assorbire gli urti frontali.

In un articolo del 2002 trovato in Rete si dice che si usano batterie al piombo da 9.6 Kwh della durata di 4 anni, 40'000 Km, il costo dovrebbe essere sulle 35'000 Rs (650 €) cioè 1.6 centesimi al kilometro ma questo dato è sicuramente impreciso. Il consumo elettrico è comunque bassissimo, sui 1.5 centesimi per kilometro con la corrente pagata 13 €cent al Kwh. Secondo questa fonte per i primi 3 anni sia l'auto che le batterie sono coperti da garanzia, presumo che si possa pure estenderla oltre i tre anni.

Non dovrebbero esserci nella versione base ne l'aria condizionata ne  il riscaldamento, dovrebbero avere un preriscardatore dell'abitacolo quando connesso alla rete elettrica, quindi da fermi, e in corsa un riscaldatore dei sedili collegato alle batterie che consuma il 3% della carica e che non fa praticamente salire i consumi.

Le gomme sono molto gonfiate e il confort è basso per avere bassi consumi, diminuendo la pressione dei pneumatici salgono i costi kilometrici. Il baricentro è basso perché le batterie sono sul pianale dell'auto e quindi la stabilità del veicolo è ottima.

Si presume che con una guida sportiva si facciano i 60 Km, con una guida normale (percorso urbano) gli 80, inserendo l'Economy mode si dovrebbe arrivare ai 100 Km ma con accelerazioni lentissime. Con il passare delle cariche e scariche delle batterie le percorrenze diminuiscono notevolmente. Comunque mancano test precisi sui consumi. Per quanto riguarda le accelerazioni si parla di:


F (potenza piena) E (economy mode)
0 - 10 Km/h 2.85 sec 3.48 sec
0 - 20 Km/h 4.61 sec 6.30 sec
0 - 30 Km/h 6.85 sec 10.41 sec
0 - 40 Km/h 10.48 sec 16.79 sec
0 - 50 Km/h 18.30 sec 26.72 sec

Nella fonte è sospetto il fatto che impieghi 8" per accelerare dai 40 ai 50 Km/h, inoltre non sono riportate le accelerazioni da 0 a 65 Km/h, potrebbero essere dati della sola versione indiana del 2002 e non della Reva G-Wiz europea. La panda 900ie del 1980 ha accelerazione da 0 a 100 Km/h pari a 20", arriva quindi ai 50 Km/h in meno di 10" con tempi non troppo distanti dai 0-40 Km/h riportati in tabella.

Il sistema di recupero dell'energia in frenata non dovrebbe essere molto efficiente tanto che si parla di recupero nei rallentamenti più che nelle frenate, suppongo che non siano presenti supercapacitori che permetterebbero di accumulare energia nelle frenate (non brusche). Viene specificato che il recupero di energia funziona come il freno motore come intensità di rallentamento.

Sul sito inglese di Goingreen, distributore Reva, si parla di una garanzia di 3 anni oppure di 40'000 Km. Goingreen è una start-up nata per vendere la G-Wiz ed ha ricevuto alcuni premi nel Regno Unito, a Londra ha venduto 250 G-Wiz in un anno.

I risparmi con le auto elettriche sono diversi tra cui il bollo che non si paga per 5 anni, a partire dal sesto anno la riduzione è del 75%, l'assicurazione è scontata fino al 50% oltre a incentivi dati dalle regioni o dal comune o dalla provincia: occorre informarsi.

Continuazione dell'articolo qui.



Non dimenticatevi di mettere la vostra opinione: scrivete il commento, premete "Inserisci" e il commento è immediatamente pubblicato: grazie!




Questo articolo è stato commentato 26 volte.

Ultimo commento inserito da Anonimo giovedì 7 gennaio con il titolo: Reva .

Commento:

Abito a firenze città difficilissima x quanto riguarda la circolazione nel centro storico dove io lavoro , così ho acquistato una macchina elettrica. Usata Ed esattamente una Reva quadriciclo ,
Che ho utilizzato pochissimo in quanto a firenze hanno deciso di sostituire le colonnine per la ricarica e già dal 20 giugno 2015 e ad oggi non hanno provveduto a riattivarle tutte, ma solo qualcuna creando disagi a tutti i proprietari di auto elettrice,inoltre il non utilizzo dell'auto ha creato un grosso problema alle batterie in quanto non essendo utilizzata l'auto ne hanno sofferto
Le 8 batterie che si sono deteriorate. smettendo di funzionare. Ne ho già. Cambiata una ad un costo di oltre 300 euro. E proprio in questi giorni, si sta verificando il guasto ad un'altra batteria.
Ho scritto tutto questo per portare a conoscenza a chi vuole comprare un'auto elettrica che si accerti in che stato sono le batterie e la faccia verificare da un tecnico bravo ed inoltre l'auto elettrica va usata altrimenti dopo poco le batterie si deteriorano

Scusate il mio sfogo ma il comune di Firenze mi ha arrecato un danno non da poco e noi possessori di auto elettriche ci sentiamo abbandonati , i. Questi giorni ci hanno fornito la tessera x la ricarica che fino al Febb 2017 saranno gratuite. Poi a pagamento a costi che naturalmente non ci sono stati comunicati nessuno da risposte certe. Sia sui costi che Su quando potremo avere le colonnine attive in tutta la città .

Se siete di Firenze e volete acquistare un'auto elettrica io ve .lo sconsiglio da un giorno all'altro potreste ritrovarvi senza colonnine di ricarica e in caso ci siano a costi che forse conviene prendere un taxi
Saluti a tutti anna Firenze



Altri testi sullo stesso argomento li trovate elencati di seguito sotto l'argomento Automobili

Diaspora* button
-
Facebook button
1
Twitter button
-
Google+ button
0
LinkedIn button
0
TzeTze button
voti: 0
Data: 20 set 2005
modifica: 31 mar 2009
Letture di questo articolo: 68871
argomento: Automobili, articoli: Auto Elettrica - Teoria, Auto ibrida, Pile zinco aria, Proposte di Beppe Grillo sull'Energia, L'idrogeno, «rivoluzione» sulla carta , Auto elettrica - La Reva G-Wiz (aggiornamento), Batterie al Litio Ferro Fosfato

argomento: Energia, articoli: Celle polimeriche (energia fotovoltaica), Crisi energetica del gas, Automobili a Idrogeno, Il potenziale italiano dell'energia eolica, Il lato oscuro del biodiesel, Crisi del petrolio (assalto ai forni), Canali energetici


1






Firefox: Riprenditi il web




Statistiche Europee d'uso dei browser 11/12/2017 :
Chrome...56%
Firefox..17%
IE.......8%
Safari...7%

Fonte: StatCounter

Borsa valori della moneta Bitcoin (11/12/2017):

prezzo di 1 bitcoin:
12170.70 €
LTC
DRK


Fonte: Bitcoincharts.com

Sostieni Wikileaks!
Se hai qualche bitcoin fai una donazione a wikileaks all'indirizzo:
1HB5XMLmzFVj8ALj6 mfBsbifRoD4miY36v

Queste sono le donazioni fatte fin'ora: 4029 bitcoin.




L'intero sito kensan.it ha avuto questi Share:

facebook: 7030
twitter: -
google+: 0
linkedIn: 0




IL TUO 5 PER MILLE PER GLI OSPEDALI DI EMERGENCY codice fiscale:
971 471 101 55
kensan logo Licenza Creative Commons 3.0
I miei testi sono sotto la Licenza "Creative Commons 3.0 Italia": se sei interessato a pubblicare i miei articoli leggi le note aggiuntive (Licenza di kensan.it) dove troverai anche le attribuzioni dei diritti per tutte le immagini pubblicate.
Questo sito memorizza sul tuo pc uno o più cookie di tipo tecnico, leggi l'informativa estesa.
Kensan geek site

e-mail
e-mail cifrata