Trasparenza, Glasnost, Transparency

Lista nera di paypal

Data: 15 mag 2018


Sito on line dal 2003
Home page
email
Chi sono
Translation
Paypal logoPayPal è disponibile in qualche forma in 191 paesi a partire da maggio 2013. PayPal offre un servizio limitato solo in alcuni paesi. Non ha rapporti di alcun tipo con altri paesi, molti dei quali si trovano in Medio Oriente o in Africa. La disponibilità di PayPal nei paesi può cambiare.

Disponibilità

Da aprile 2013, PayPal offre servizi completi a livello locale in 26 paesi.

In altri 18 paesi è possibile avere un conto PayPal e trasferire denaro su un conto bancario locale o negli Stati Uniti.
In India e Vietnam è possibile trasferire denaro solo su un conto bancario locale.
In altri 64 paesi è possibile prelevare denaro solo su un conto bancario statunitense.
In altri 83 paesi è possibile avere un conto PayPal ma non è possibile prelevare denaro su un conto bancario.

Nessuna disponibilità (28 nazioni)

PayPal non mantiene un elenco di paesi in cui non fornisce alcun servizio. Tuttavia, un confronto tra l'elenco degli stati membri delle Nazioni Unite e l'elenco dei paesi con alcuni servizi di PayPal mostra 28 paesi senza servizio a maggio 2013. Questi sono:
  • Afghanistan,
  • Bangladesh,
  • Camerun,
  • Repubblica centrafricana,
  • Costa d'Avorio,
  • Repubblica democratica popolare di Corea (Corea del Nord),
  • Guinea equatoriale,
  • Gabon,
  • Ghana,
  • Haiti,
  • Iran,
  • Iraq,
  • Libano,
  • Liberia,
  • Libia,
  • Monaco,
  • Moldova,
  • Montenegro,
  • Myanmar,
  • Pakistan,
  • Paraguay,
  • Santa Lucia,
  • Sudan meridionale,
  • Sudan,
  • Siria,
  • Timor orientale,
  • Uzbekistan e
  • Zimbabwe.

Motivazione




PayPal non spiega pubblicamente perché non serve determinati paesi. Speculazioni che appaiono nei media suggeriscono che le ragioni comuni potrebbero essere l'insufficiente regolamentazione e sicurezza del sistema bancario di un paese, il mancato rispetto della legge fiscale statunitense da parte di un paese, o un divieto commerciale statunitense che colpisce un paese. La disponibilità di PayPal nei paesi può cambiare. Ad esempio, nell'aprile 2013 PayPal è stato disponibile per la prima volta in Egitto.

Restrizioni

Anche se PayPal ti permette di cambiare il tuo indirizzo quando ti sposti, non puoi cambiare il tuo indirizzo in un altro paese, anche se PayPal opera in quel paese. Se vi trasferite all'estero, avete due possibilità. Puoi chiudere il tuo conto e aprirne uno nuovo, oppure puoi avere due conti - uno nel tuo vecchio paese e uno nel nuovo. Tuttavia, i due conti devono essere di tipo diverso (premier, personale o commerciale) e devono essere collegati a un diverso indirizzo e-mail e a un diverso conto bancario.

Articolo tradotto e modificato dall'articolo originale di John Lister su chron.com.

Note: diversi paesi hanno subito restrizioni momentanee come la Russia che nel 2014 ha subito il blocco delle carte di credito Visa/Mastercard. Moltissimi singoli venditori sono sati bloccati nel loro diritto di usare Paypal quando hanno commerciato prodotti che le leggi americane non consentono di essere venduti come ad esempio i sigari cubani. Paypal è un servizio ma è anche un'arma in mano al Governo americano.





Non dimenticatevi di mettere la vostra opinione: scrivete il commento, premete "Inserisci" e il commento è immediatamente pubblicato: grazie!






Altri testi sullo stesso argomento li trovate elencati di seguito sotto l'argomento Geopolitica

Diaspora* button
-
Facebook button
0
Twitter button
-
Google+ button
0
LinkedIn button
0
TzeTze button
voti: 0
Data: 15 mag 2018
Letture di questo articolo: 25
argomento: Geopolitica, articoli: La Cina compra l'Occidente (geopolitica), Guerra all'Iran, Canali energetici, Tutte le guerre americane, Democrazia, Sanzioni USA








Firefox: Riprenditi il web




Statistiche Europee d'uso dei browser 23/05/2018 :
Chrome...59%
Firefox..16%
IE.......7%
Safari...6%

Fonte: StatCounter

Borsa valori della moneta Bitcoin (23/05/2018):

prezzo di 1 bitcoin:
BTC 6516.88 €
LTC 103.59 €
IOTA 1.29 €


Fonte: coinmarketcap.com

Sostieni Wikileaks!
Se hai qualche bitcoin fai una donazione a wikileaks all'indirizzo:
1HB5XMLmzFVj8ALj6 mfBsbifRoD4miY36v

Queste sono le donazioni fatte fin'ora: 4043 bitcoin.




L'intero sito kensan.it ha avuto questi Share:

facebook: 8413
twitter: -
google+: 0
linkedIn: 0




IL TUO 5 PER MILLE PER GLI OSPEDALI DI EMERGENCY codice fiscale:
971 471 101 55




Uomo di Cheddar di 9'000 anni fa

Inglese di 9 mila anni fa ricostruito in base al DNA del Cheddar man il cui scheletro completo e ben conservato e stato ritrovato in Gran Bretagna. Aveva la pelle scura e gli occhi azzurri in base al DNA.

L’Uomo di Cheddar era un Homo Sapiens, era alto 166 centimetri e quando morì era intorno ai 20 anni. Faceva parte di una popolazione di cacciatori-raccoglitori, era intollerante al lattosio e agli amidi, aveva un sistema immunitario che lo difendeva da molte malattie. Quest'uomo è distante da noi solo 450 generazioni.

Lo spagnolo Uomo di La Braña, analogo a questo (pelle scura e occhi azzurri), era distante da noi solo 350 generazioni (7 mila anni).

Fonte: Nature


ESC 2018 logo

L'Eurovision Song Contest 2018 inizia il 8 e prosegue il 10 con la finale il 12 maggio. In tempo reale questa è la classifica dei 43 brani secondo le Views di YouTube.
kensan logo Licenza Creative Commons 3.0
I miei testi sono sotto la Licenza "Creative Commons 3.0 Italia": se sei interessato a pubblicare i miei articoli leggi le note aggiuntive (Licenza di kensan.it) dove troverai anche le attribuzioni dei diritti per tutte le immagini pubblicate.
Questo sito memorizza sul tuo pc uno o più cookie di tipo tecnico, leggi l'informativa estesa.
Kensan geek site

e-mail
e-mail cifrata