Trasparenza, Glasnost, Transparency

Telespettatori di tutte le reti

Data: 30 gen 2018


Sito on line dal 2003
Home page
email
Chi sono
Translation



Graph

Tabella con i dati

I telespettatori di tutte le reti televisive, RAI, mediaset, la7, private, generaliste, specializzate, sono in leggero ma costante calo dal 2012/2013. I dati sono quelli AUDITEL che si trovano nel sito ufficiale.




In particolare stanno perdendo telespettatori giovani. Nel prime time il calo è da 26.1 milioni a 24.6 milioni nel 2016, quindi in tre anni. Vedremo tra qualche mese il dato del 2017.




Non dimenticatevi di mettere la vostra opinione: scrivete il commento, premete "Inserisci" e il commento è immediatamente pubblicato: grazie!




Questo articolo è stato commentato 2 volte.

Ultimo commento inserito da kensan lunedì 5 febbraio con il titolo: Responsabile.

Commento:

> la prima cosa che mi viene in mente come responsabile sono gli smartphone e il pc

Anche secondo me il responsabile è Internet ma poi indagando più a fondo il responsabile è in gran parte l'età e i nonni che trapassano a miglior vita.

https://www.kensan.it/articoli/TV_vecchia.php



Altri testi sullo stesso argomento li trovate elencati di seguito sotto l'argomento Media

Diaspora* button
-
Facebook button
0
Twitter button
-
Google+ button
0
LinkedIn button
0
TzeTze button
voti: 0
Data: 30 gen 2018
Letture di questo articolo: 127
argomento: Media, articoli: Lo share di Repubblica e Corriere on line, Violenza sulle donne, La precisione dei sondaggi, Critica all'Auditel, Le perdite dei giornali on line, Le vendite dei giornali di carta, Fake news per censurare








Firefox: Riprenditi il web




Statistiche Europee d'uso dei browser 23/02/2018 :
Chrome...58%
Firefox..16%
IE.......7%
Safari...7%

Fonte: StatCounter

Borsa valori della moneta Bitcoin (22/02/2018):

prezzo di 1 bitcoin:
BTC 8171.83 €
LTC 159.22 €
IOTA 1.31 €


Fonte: coinmarketcap.com

Sostieni Wikileaks!
Se hai qualche bitcoin fai una donazione a wikileaks all'indirizzo:
1HB5XMLmzFVj8ALj6 mfBsbifRoD4miY36v

Queste sono le donazioni fatte fin'ora: 4042 bitcoin.




L'intero sito kensan.it ha avuto questi Share:

facebook: 7582
twitter: -
google+: 0
linkedIn: 0




IL TUO 5 PER MILLE PER GLI OSPEDALI DI EMERGENCY codice fiscale:
971 471 101 55




Uomo di Cheddar di 9'000 anni fa

Inglese di 9 mila anni fa ricostruito in base al DNA del Cheddar man il cui scheletro completo e ben conservato e stato ritrovato in Gran Bretagna. Aveva la pelle scura e gli occhi azzurri in base al DNA.

L’Uomo di Cheddar era un Homo Sapiens, era alto 166 centimetri e quando morì era intorno ai 20 anni. Faceva parte di una popolazione di cacciatori-raccoglitori, era intollerante al lattosio e agli amidi, aveva un sistema immunitario che lo difendeva da molte malattie. Quest'uomo è distante da noi solo 450 generazioni.

Lo spagnolo Uomo di La Braña, analogo a questo (pelle scura e occhi azzurri), era distante da noi solo 350 generazioni (7 mila anni).

Fonte: Nature
kensan logo Licenza Creative Commons 3.0
I miei testi sono sotto la Licenza "Creative Commons 3.0 Italia": se sei interessato a pubblicare i miei articoli leggi le note aggiuntive (Licenza di kensan.it) dove troverai anche le attribuzioni dei diritti per tutte le immagini pubblicate.
Questo sito memorizza sul tuo pc uno o più cookie di tipo tecnico, leggi l'informativa estesa.
Kensan geek site

e-mail
e-mail cifrata