I consumi invernali della Dacia Spring

Data: 27 apr 2024


Sito on line dal 2003
Home page
email
Chi sono
Translation
𝒞alcoliamo i consumi invernali della Dacia Spring basandoci su un percorso cittadino come da specifiche WLTP city.

Sappiamo che l'impianto di riscaldamento consuma 4 kW e possiamo fare l'ipotesi che per un uso breve ma ripetuto dell'auto in inverno, la resistenza che riscalda l'abitacolo sia sempre accesa durante le brevi percorrenze, così da considerare un caso d'uso dove si fanno piccoli tragitti.

Ora secondo il sito di Dacia la Spring percorre:
Con una batteria da 26,8 kWh, Dacia Spring ti consente di usufruire di un’autonomia fino a 230 km su ciclo WLTP misto* e 305 km su ciclo urbano WLTP City.
Guardiamo secondo il sito evdb come è fatto il ciclo WLTP city:

grafico ciclo WLTP

Sappiamo che il ciclo WLTP city coinvolge solo le fasi Low e Medium di questo grafico, quelle a velocità più basse. Dalla tabella seguente presa dal sito che spiega il ciclo WLTP:

The test is carried out at an ambient temperature of 23°C. The 30-minute cycle is split into 4 phases, named after their respective maximum speeds:


Max Speed (km/h) Average Speed (km/h) Duration
Low 56.5 25.7 9:49
Medium 76.6 44.5 7:13
High 97.4 60.8 7:35
Extra High 131.3 94 5:23

possiamo calcolare i tempi per le prime due fasi del WLTP che è quello del WLTP city (quello con le velocità più basse):


Average Speed (km/h) Duration
Low 25.7 9.82 minuti
Medium 44.5 7.22 minuti

Il tempo di percorrenza del WLTP city e di 17.04 minuti e la velocità media è:

25.7*9.82/17.04 + 44.5*7.22/17.04 = 33.7 km/h

Con tale velocità media, con un pieno della batteria che è di 26.8 kWh e quindi 305 km, si ha una durata del viaggio pari a:

305/33.7 = 9.1 h

Nella nostra ipotesi di riscaldamento sempre acceso con la resistenza elettrica funzionante per il 100% del tempo, si ha un consumo elettrico che grava sulla batteria pari a:

4 kW * 9.1 h = 36.4 kWh

che rappresenta un aggravio, rispetto ai 26.8 kWh della batteria, pari al:

36.4/26.8 = 136%

Quindi è come se la nostra batteria diventasse più piccola e pari a:

26.8 kWh / (1+136%) = 11.4 kWh

e quindi potessimo percorrere invece di 305 km del ciclo WLTP city una distanza ridotta e pari a:

305 km / (1+136%) = 129 km

Ho letto che nel caso invernale la batteria della Spring riduce le sue prestazioni e fa percorrere meno kilometri per un ammontare approssimativo del 20-30%. Tenendo conto di questo abbiamo che i 129 km del ciclo WLTP city con riscaldamento sempre acceso, si riducono a:

129 km * (1-30%) = 90 km
129 km * (1-20%) = 103 km

Riassumiamo i risultati ottenuti con la seguente tabella:


Percorrenza Perdita Consumi
WLTP city 305 km --
88 Wh/km
WLTP city + Riscaldamento
129 km -58%
208 Wh/km
WLTP city + Inverno 213-244 km -20% -30% 110-126 Wh/km
WLTP city + Riscal. + Inver. 90-103 km -66% -70% 260-298 Wh/km

C'è da notare che il ciclo WLTP non considera il consumo pari alla capacità della batteria ma considera il consumo di energia elettrica dalla presa di corrente (Wall-box). In inverno la differenza è particolarmente accentuata. Quindi l'energia che serve per caricare la batteria non è pari alla sua capacità ma è superiore, soprattutto quando fa freddo.

Il riscaldamento incide molto in inverno ed è evidente che se facciamo dei percorsi un po' lunghi e/o se l'abitacolo non si raffredda completamente a causa di soste intermedie brevi, abbiamo che la resistenza elettrica "stacca" perché l'abitacolo raggiunge la temperatura impostata e quindi si consuma meno corrente. In tal caso le percorrenze sono superiore ai valori della tabella che rappresenta il caso peggiore.

D'altra parte si può dire che se impostiamo la temperatura a un livello molto alto e/o facciamo percorsi brevi da auto fredda, la resistenza elettrica è sempre alimentata e consumerà costantemente 4 kW. Otteniamo i consumi della tabella.

Kensan.it

In effetti dal sito della Dacia Spring con il simulatore che sicuramente non prevede che la resistenza elettrica del riscaldamento funzioni per il 100% del tempo di percorrenza, si ha comunque che con temperature invernali di 5°C, riscaldamento acceso, "eco" off e velocità di 50 km/h la percorrenza con un pieno è di:

136 km

contro i 305 km che si hanno quando la temperatura è quella del ciclo WLTP city ovvero di 23°C, segnando un dimezzamento delle percorrenze. Tale percorrenza segnala un consumo di 197 Wh/km.

Alcuni commentatori dei forum e possessori della Spring danno una ampia variabilità compreso un consumo di 200 Wh/km di media in inverno che con un pieno corrispondono a:

134 km

Sul Forum "forumelettrico" l'utente Fringui scrive:
1 Il riscaldamento.. la spring consuma circa 4kWh di riscaldamento, meno se si preme il tasto eco.. meno se si abbassa, però se fate tanti tragitti brevi è un massacro.. il riscaldamento è sempre attivo al massimo e se la strada è tutta urbana, quindi stop e riprese.. non fai fatica a stare a 20 al 100....
dove con "20 al 100" intende 20 kWh/100 km ovvero 200 W/km. In aggiunta dice:
2 Tipo di strada.. costante e lunga consuma una follia in meno di 1000 ripartenze.. io posso passare da medie di 6 a medie di 20.. solo per il tipo di strada.
dove con "ripartenze" intende fare numerose soste (per esempio per commissioni e/o per tragitti brevi) e dove "medie di 6" si intende 60 Wh/km e con "medie di 20" si intende al solito 200 Wh/km. Si noti che l'auto è impostata con un consumo di 120 Wh/km nel cruscotto e quindi è inteso come consumo standard della Spring. Quindi Fringui arriva a consumare la metà (60 Wh/km) nel migliore dei casi, probabilmente in autunno/primavera dove il riscaldamento/condizionatore è spento.

Aggiungiamo la tabella con i tempi di percorrenza per scaricare la batteria dal 100% al 20% e per scaricare la batteria dal 80% al 20%, in tal modo abbiamo una chiara idea dei tempi in cui possiamo usare l'auto prima di doverla ricaricare. Consideriamo l'uso cittadino e quindi stiamo dentro il ciclo WLTP city che ha una velocità media di 33.7 km/h, come calcolato in precedenza:


Percorrenza Batt. 100-80%
Batt. 80-20%
WLTP city 305 km 7.2 h
5.4 h
WLTP city + Riscaldamento
129 km 3.1 h
2.3 h
WLTP city + Inverno 213-244 km 5.1-5.8 h 3.8-4.3 h
WLTP city + Riscal. + Inver. 90-103 km 2.1-2.4 h 1.6-1.8 h

Nota: in modalità "ECO" la Spring riduce la potenza della resistenza elettrica per il riscaldamento dai 4 kW a un valore più basso. In tal modo l'abitacolo impiega un tempo più lungo per arrivare alla temperatura target ma anche riduce il drenaggio di energia dalla batteria. In questo caso le percorrenze anche con riscaldamento sempre attivo migliorano rispetto alle tabelle calcolate in questo articolo.

Conclusioni


Una informazione utile per consumare meno d'inverno che si evince da questa discussione tratta dal forum e dai calcoli appena fatti, è quella di agire sul riscaldamento che è responsabile di un calo del 58% (come da tabella) nella percorrenza nel caso peggiore. Quindi occorre impostare la modalità "eco" d'inverno per limitare il consumo della resistenza che riscalda l'abitacolo e occorre evitare i tragitti brevi oppure non accendere il riscaldamento se si fanno molti tragitti brevi intervallati da pause in cui l'abitacolo si raffredda completamente oppure accenderlo per metà del tempo.

Dai calcoli fatti si nota che il riscaldamento a piena potenza (4 kW) in un percorso cittadino WLTP city, impatta sulla batteria molto di più di quanto impatti il consumo del motore elettrico:

136% Vs 100%

in altre parole nel caso peggiore di resistenza del riscaldamento sempre accesa, se spendiamo 100 € per fare il percorso cittadino un certo numero di volte allora ci sono da aggiungere 136 € per il riscaldamento in inverno.



Non dimenticatevi di mettere la vostra opinione: scrivete il commento, premete "Inserisci" e il commento è immediatamente pubblicato nell'area qui sotto: grazie!






Altri testi sullo stesso argomento li trovate elencati di seguito sotto l'argomento Automobili

Diaspora* button
-
Twitter button
-
TzeTze button
voti:
Data: 27 apr 2024
Letture di questo articolo: 14
...a partire da 2024-01-16
argomento: Automobili, articoli: Automobile ad aria compressa, Auto ibrida, Pile zinco aria, Proposte di Beppe Grillo sull'Energia, L'idrogeno, «rivoluzione» sulla carta , Birò, Batterie al Litio Ferro Fosfato

ball animated




Firefox: Riprenditi il web






A proposito dei giornalisti...

Non dico affatto che lei menta, dico che lei non sarebbe nel posto che occupa se non scrivesse quello che scrive.






La legge determina le condizioni in cui si esercita la libertà garantita alla donna di ricorrere all'interruzione volontaria della gravidanza.

Nuovo articolo della costituzione francese: libertà garantita






L'intervento sull'aborto della Onorevole Gilda Sportiello in merito agli antiabortisti nei Consultori, in cui racconta la sua storia: il personale è politico

Intervento della Onorevole del M5S Sportiello Gilda alla Camera dei Deputati
kensan logo Licenza Creative Commons 3.0
I miei testi sono sotto la Licenza "Creative Commons 3.0 Italia": se sei interessato a pubblicare i miei articoli leggi le note aggiuntive (Licenza di kensan.it) dove troverai anche le attribuzioni dei diritti per tutte le immagini pubblicate.
Questo sito memorizza sul tuo pc uno o più cookie di tipo tecnico, leggi l'informativa estesa.
Kensan site

e-mail
e-mail cifrata