Trasparenza, Glasnost, Transparency

Zuccheri aggiunti

Data: 2 mag 2016


Sito on line dal 2003
Home page
email
Chi sono
Translation
Colazione

La colazione secondo una grande marca e anche la colazione secondo l'immaginario collettivo moderno è quella qui sopra.

In realtà la fanno solo i bambini e forse nemmeno quelli ma certo che il croissant se non si mangia di mattina presto si mangia alle 10, oppure il succo di frutta si beve a pranzo o come merenda, il cappuccino si beve al bar, quel che voglio dire è che l'immaginario collettivo vede molto positivamente l'immagine della colazione qui sopra.

Dal punto di vista calorico la grande marca dice il vero ma in pochi sanno che mangiare oltre il 25% delle calorie provenienti da zuccheri aggiunti è un rilevante problema per la salute, problema che non colpisce in giovane età ma che da i suoi frutti solo dopo i 50 anni dove in alcuni casi il corpo "cede". Così si esprimeva un medico invitato alla trasmissione "Patti chiari" delle televisione svizzera.

I problemi sono inerenti al metabolismo, all'obesità, alle carie e al diabete. A proposito del diabete l'ISTAT nel 2011 affermava: "La diffusione del diabete aumenta al crescere dell'età: oltre i 75 anni almeno una persona su cinque ne è affetta.".

La tabella che segue mostra la diffusione del diabete che aumenta di anno in anno. Si stima che nel 2020 si arriverà al 50% di popolazione con almeno un pre-diabete o un diabete di tipo I o II. fonte OMS.

Diffusione diabete

Le linee guida del ministero della sanità stabiliscono un limite massimo di zuccheri pari al 15% del fabbisogno giornaliero di calorie. C'è stata molta polemica su questo limite in quanto l'OMS, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, stabilisce un limite massimo del 10% e sta introducendo il concetto che il 5% sarà il nuovo limite massimo che ha ricevuto alcune conferme scientifiche. Il Governo è molto sensibile alle lobby e in particolare agli interessi delle grandi marche.

Veniamo quindi alla colazione ideale mostrata spessissimo in TV e che ci ha plasmato la mente nel bene e nel male, veniamo alla colazione qui sopra raffigurata.

Quanti zuccheri aggiunti ha?
  • Tazza di latte e caffè (3 cucchiaini di zucchero)
  • Croissant alla marmellata (uno - 50 g)
  • Succo di frutta d'arancio 100% (1 bicchiere - 200 ml)
I miei cucchiaini sono veramente piccoli e misurano 3.6 g, quindi sono 42 kcal di zucchero sia da barbabietola che di canna che di miele.

Il croissant è quello di una grande marca e sono 33 kcal di zuccheri aggiunti, in parte zucchero e in parte malto e similari.

Il succo di frutta contiene il 10% di zuccheri, se optiamo per il succo di pera/albicocca/pesca allora saliamo al 14%. Sono per un bicchiere di succo d'arancia 100% 20 g di fruttosio ovvero 80 kcal.

Fanno un totale di 155 kcal su un fabbisogno giornaliero di 2000 kcal che sono il 7.75% delle calorie provenienti da zuccheri aggiunti, ovvero:
  • metà dello zucchero che si può mangiare secondo il Governo
  • tre quarti dello zucchero che si può mangiare secondo l'OMS
  • siamo oltre alla nuova linea guida dell'OMS che è del 5%.
lattina di cocacolaSe poi a pranzo o a cena ci beviamo anche una lattina di Coca-cola da 330 ml allora introduciamo 140 kcal di zucchero e raggiungiamo la vetta del quasi 15% delle calorie derivanti da zucchero aggiunto, andando a sforare anche il limite massimo suggerito dallo Stato.

Si noterà certamente che con l'attuale spesa al supermercato e le attuali abitudini alimentari degli italiani mangiamo troppo zucchero.

Se prendiamo il limite del 5% che l'OMS stabilirà probabilmente nei prossimi anni, abbiamo un limite di zuccheri aggiunti di 100 kcal al giorno che sono:
  • Biscotti: 20 biscotti
  • Succo di frutta: 1 bicchiere
  • Cioccolato al latte: 1/4 di tavoletta da 100 grammi
  • Zucchero: 7 cucchiaini da caffè
  • Pane: 15 panini da 80 grammi
  • Merendine: 3 merendine
  • Corn flakes: 300 grammi
  • Ketchup: 100 grammi
  • Nutella: 50 grammi
  • Cornetto Algida: 2 coni
  • ecc, ecc.
Ovviamente questa lista è solo indicativa con valori approssimati. Ogni elemento della lista raggiunge il limite dell'OMS del 5%.

Si ricordi che Nesquick è quasi zucchero puro, che quasi tutte le fette biscottate e quasi tutto il pane conservato contengono direttamente saccarosio e in aggiunta cereali maltati. Un pane biscotto che ho a casa contiene il 5% di zuccheri che sono dati dal malto. Pochissimo pane non contiene il malto.

Saccarosio: 3.9 kcal/g
Fruttosio: 4.0 kcal/g
Malto: 3.1 kcal/g

Ho fatto un dettagliato conteggio e il mio consumo di zuccheri aggiunti è pari a circa 80-120 kcal al giorno, in pratica sono in linea con il massimo quantitativo di zucchero aggiunto che stabilirà l'OMS ovvero il 5%. Questo supponendo che la mia dieta sia di 2000 kcal/die (ma non l'ho conteggiata). Voi come siete messi?

Se siete persone comunicative non dimenticatevi di mettere la vostra opinione: scrivete il commento, premete "Inserisci" e il commento è immediatamente pubblicato: grazie!




lepre veloce



Altri testi sullo stesso argomento li trovate elencati di seguito sotto l'argomento Salute

Diaspora* button
-
Facebook button
0
Twitter button
-
Google+ button
0
LinkedIn button
0
TzeTze button
voti: 0
Data: 2 mag 2016
Letture di questo articolo: 428
argomento: Salute, articoli: Test chimici sugli orfani (Americanate), Pandemia H5N1 (Aggiornamento), Pandemia, Ritalin che non serve (di una mamma), Ritalin (l'anfetamina dei bambini), Ru 486, Aborto


Firefox: Riprenditi il web




Statistiche Europee d'uso dei browser 26/03/2017 :
Chrome...53%
Firefox..21%
IE.......9%
Safari...6%

Fonte: StatCounter

Borsa valori della moneta Bitcoin (26/03/2017):

prezzo di 1 bitcoin:
849.55 €
LTC
DRK


Fonte: Bitcoincharts.com

Sostieni Wikileaks!
Se hai qualche bitcoin fai una donazione a wikileaks all'indirizzo:
1HB5XMLmzFVj8ALj6 mfBsbifRoD4miY36v

Queste sono le donazioni fatte fin'ora: 4021 bitcoin.




L'intero sito kensan.it ha avuto questi Share:

facebook: 6112
twitter: -
google+: 57
linkedIn: 0




IL TUO 5 PER MILLE PER GLI OSPEDALI DI EMERGENCY codice fiscale:
971 471 101 55







Ciao Anonimo, commenta questo articolo!

Questo articolo è stato commentato 1 volta.

Ultimo commento inserito da Anonimo lunedì 2 maggio con il titolo: libro.

commenti abilitati per gli anonimi
Pubblicità
kensan logo Licenza Creative Commons 3.0
I miei testi sono sotto la Licenza "Creative Commons 3.0 Italia": se sei interessato a pubblicare i miei articoli leggi le note aggiuntive dove troverai anche le attribuzioni dei diritti per tutte le immagini pubblicate.
Questo sito memorizza sul tuo pc uno o più cookie di tipo tecnico, leggi l'informativa estesa.
Kensan geek site

e-mail
e-mail cifrata