Windows Open Source


obiezione respinta logo
Segnalazioni rivolte al mondo femminile ma non solo, delle farmacie, degli ospedali e dei consultori che non rispettano la legge e che non offrono la pillola anticoncezionale, che non fanno IVG, che non danno la RU486, che trattano malissimo la paziente, che non danno la pillola dei 5 giorni dopo magari con la scusa che l'hanno finita. Ma anche le segnalazioni positive di buona sanità, di competenza e attenzione.
Mappa delle segnalazioni.



Firefox: Riprenditi il web




Statistiche Europee d'uso dei browser 17/10/2017 :
Chrome...56%
Firefox..18%
IE.......8%
Safari...7%

Fonte: StatCounter

Borsa valori della moneta Bitcoin (18/10/2017):

prezzo di 1 bitcoin:
4785.69 €
LTC
DRK


Fonte: Bitcoincharts.com

Sostieni Wikileaks!
Se hai qualche bitcoin fai una donazione a wikileaks all'indirizzo:
1HB5XMLmzFVj8ALj6 mfBsbifRoD4miY36v

Queste sono le donazioni fatte fin'ora: 4025 bitcoin.




L'intero sito kensan.it ha avuto questi Share:

facebook: 6684
twitter: -
google+: 0
linkedIn: 0




IL TUO 5 PER MILLE PER GLI OSPEDALI DI EMERGENCY codice fiscale:
971 471 101 55







Alcune speculazioni sui motivi per cui il codice sorgente di Windows 2000 (e altri Windows) è stato rilasciato. In verità si tratta solo di una piccola parte del codice "base" di Win2K e il rilascio non è stato volontario a sentire i responsabili Microsoft ma era prevedibile da quando i soggetti a cui il sorgente è stato mostrato sono aumentati in modo rilevante. Un vecchio proverbio cita "in uno è un segreto, in due non lo è più, in tre è di dominio pubblico".

Secondo Redmont si tratterebbe di una azienda che sviluppa codice per sistemi Unix a cui erano affidati i sorgenti la quale avrebbe avuto una falla nel sistema che mantiene segreto Windows. Non è interessante seguire le spiegazioni della ditta di Bill Gates, solitamente in queste questioni non si viene a sapere la verità con chiarezza, invece è interessante chiedersi come mai adesso e non qualche anno fa è avvenuta questa diffusione.

Le mie speculazioni riguardano le possibili attese e i motivi di Microsoft per questo debutto in società del suo codice.

In estrema sintesi si sta coniugando la sicurezza e la necessità di aprire i codici ottenendo come risultato Palladium (due miei vecchi articoli: 1, 2). Diversi commenti su Slashdot e su Punto-Informatico sono concordi nel ritenere che questa azione di diffusione possa spingere le aziende e le pubbliche amministrazioni verso Palladium. Questo sistema permetterebbe al limite pure l'apertura di Windows che diventerebbe Open Source, Copyrighted e contemporaneamente blindato da Palladium come il prossimo Longhorn.

I commenti dicevano essenzialmente che la diffusione dei sorgenti avrebbe come conseguenza la messa in "insicurezza" dei sistemi più vecchi e la spinta verso upgrade garantito come più sicuro quale Longhorn.

Molte aziende non hanno fretta di aggiornare i loro sistemi, molte sono ferme a Windows 95 o 98, aspettano forse di aggiornare i loro sistemi a Linux o aspettano tempi migliori. Con queste fughe di codici i tempi degli aggiornamenti non sono più nelle loro mani, questo perché molti buchi di sicurezza saranno presto trovati e sfruttati rendendo i loro sistemi sempre più insicuri.

Microsoft potrebbe sfruttare questa diversa tempistica a suo vantaggio, proponendo Longhorn con Palladium inside quando la situazione diverrà insostenibile per queste aziende e pubbliche amministrazioni. Come è sempre avvenuto gli utenti seguiranno a ruota quello che diverrà il nuovo standard nel posto di lavoro, portando a casa il nuovo sistema blindato e facendolo diventare il sistema più diffuso.
Ciao Anonimo, commenta questo articolo!

NON ci sono ancora COMMENTI per questo articolo :

commenti abilitati per gli anonimi
Commenti sperimentali
by kensan & Mp
kensan logo Licenza Creative Commons 3.0
I miei testi sono sotto la Licenza "Creative Commons 3.0 Italia": se sei interessato a pubblicare i miei articoli leggi le note aggiuntive (Licenza di kensan.it) dove troverai anche le attribuzioni dei diritti per tutte le immagini pubblicate.
Questo sito memorizza sul tuo pc uno o più cookie di tipo tecnico, leggi l'informativa estesa.
Kensan geek site

e-mail
e-mail cifrata
Sandro kensan

kensan.it Geek&Hacker site Owner, 15 feb 2004