Trasparenza, Glasnost, Transparency

TOR per affrontare la censura

Data: 20 ott 2013


Sito on line dal 2003
Home page
email
Chi sono
Translation
𝒞on l'avanzare della censura in Italia dove diversi siti o interi gruppi di siti vengono bloccati dalla Guardia di Finanza e dai tribunali italiani, si fa pressante l'esigenza di accedere a quella parte di servizi censurati che non costituiscono alcuna violazione di legge e soprattutto alcuna violazione etica.

In particolare il famoso sito The pirate bay (TPB) contiene una serie di link (magnet link) di indubbio valore e liceità. Ecco quindi il problema di scaricare materiale legale da The Pirate Bay, la baia dei pirati. Tanti altri materiali sono al limite della legalità oppure non possono essere venduti in Italia ma magari all'estero sono perfettamente venduti. Oppure per situazioni di dittatura della maggioranza a certe minoranze è impedito di usufruire di libertà personali.

The pirate bay logo

Ad esempio in Italia ma anche in molte nazioni del mondo è impedito alle donne di disporre del proprio corpo: non possono avere accesso a metodi contraccettivi e/o non possono abortire. In Italia l'aborto è nella pratica fortemente ostacolato e l'unica possibilità reale è quella di "finire sotto i ferri" se si vuole abortire con gli antiabortisti che presidiano i centri di ginecologia. Invece esistono farmaci per abortire nelle prime settimane che legalmente è difficile acquistare.

L'argomento droghe è molto spinoso in quanto in molti casi riduce le capacità mentali del soggetto ma le droghe più leggere come la marijuana sono certamente da depenalizzare. La politica proibizionista ha riempito le carceri italiane per uso di questa sostanza psicotropa e quindi è una politica fallimentare. Anche questa è una conseguenza della dittatura della maggioranza.

Tanti sono i motivi che spingono un cittadino a volere uscire dai limiti della censura e accedere a risorse che gli sono impedite.

Come fare?

TOR logo

Questi tipi di problemi si risolvono in modo semplice scaricando il browser speciale del progetto TOR di nome "tor browser". So che per alcuni non è chiaro cosa sia un browser: un browser è quello che usate per vedere questo articolo, un browser è IE, Internet Explorer, un browser è Firefox, Chrome, Opera, ecc.

TOR browser.

Questo il link: Tor Project

Selezionate la lingua che volete tra cui l'italiano e scaricate il browser che è un Firefox confezionato con il programma di anonimato TOR.

Dopo avere scaricato Tor-browser scompattatelo e vi apparirà la cartella di tor-browser.

A questo punto entrate nella cartella tor-browser e fate partire il browser cliccando sul file start-tor-browser. Abbiate pazienza e vedrete avviarsi Vidalia con una barra progressiva nella sua finestra.

Quando la barra sarà completata si avvierà automaticamente Firefox (il tempo sarà variabile da trenta secondi a due minuti).

Piccolo aggiornamento del 11 gen 2014: tor browser è diventato più veloce e non usa più vidalia come programma separato. In pratica quando si clicca su start-tor-browser compare una piccola finestra con una barra progressiva che termina nel giro di pochi secondi, quindi si apre il tor browser Firefox.

Indirizzo onion (rete a cipolla)

Adesso rimane il problema di inserire nella barra degli indirizzi (deve mettete l'indirizzo dei siti www) un indirizzo web della rete a cipolla (onion=cipolla).

Per esempio il sito The Pirate Bay sulla rete a cipolla è: jntlesnev5o7zysa.onion in generale tutti i siti che sono dentro alla rete a cipolla (TOR network) finiscono in onion. Inserite nello spazio degli indirizzi web di tor browser il link qui sopra in grassetto e sarete dentro alla baia. Come sapete certamente TPB non contiene file e quindi non c'è nulla da scaricare. The pirate bay contiene solo link ovvero indirizzi di materiale da scaricare con i programmi torrentizi.



La rete a cipolla contiene certamente diverso materiale illegale ma anche molto materiale controverso e molto materiale perfettamente legale quindi state lontani dal materiale illegale. Un motore di ricerca molto veloce della rete TOR è questo: kbhpodhnfxl3clb4.onion che si chiama TorSearch, fatene buon uso.

TOR search engine logo

Indirizzo www (rete Internet)

Nella barra degli indirizzi di Firefox si possono mettere i normali indirizzi internet del tipo www.google.com con la particolarità che a richiedere quella pagina web non siamo stati noi ma un computer residente in uno Stato estero (exit node, nodo di uscita della rete a cipolla). Poi questo exit node ci fornirà privatamente la pagina web a noi e nessuno saprà che questa pagina web siamo stati noi a leggerla.

Ovviamente la responsabilità morale di non mettere in pericolo i nodi di uscita è nostra, quindi evitate di accedere a pagine illegali anche all'estero.

Un buon uso di Tor più Firefox è quello di accedere a siti censurati/bloccati/oscurati/chuisi dalla magistratura italiana in modo draconiano come è successo per il Facebook dei paesi che stanno tra la Germania e la Cina: Vkontakte. Se volete accedere a Vkontakte Tor è un ottimo metodo, basta usare Firefox normalmente inserendo vk.com nella barra in alto degli indirizzi.

Il nodo di uscita della rete Tor risiede in uno Stato estero e accederà alla rete Internet dal proprio Stato estero dove il sito richiesto da noi in Italia, è sicuramente visibile.

Come funziona la rete TOR

Tor network

Per rendere il concetto più semplice si guardi la figura qui sopra. I 9 PC in centro  alla figura rappresentano tutti i computer del mondo e quelli con il "+" sono i PC della rete a cipolla Tor. Alice siamo noi che vogliamo accedere al sito censurato in Italia www.vk.com. www.vk.com risiede in Russia e non è censurato in molti paesi del mondo tra cui la Germania.

Per accedere a www.vk.com contattiamo tramite Tor+Firefox la rete a cipolla per avere un percorso che ci porti all'ultimo PC  chiamato nodo di uscita che si trova in Germania. Con le linee frecciate verdi è indicato il percorso che fanno le pagine web di vk.com, un percorso protetto dalla crittografia. In pratica nessuno può vedere il contenuto delle pagine web che transitano dentro il percorso verde, nessuno sa che sono pagine web e nessuno sa di che sito siano le pagine web che transitano nel percorso verde.

Il nodo di uscita (che è un PC della rete a cipolla) che supponiamo sia in Germania, si occupa di contattare per nostro conto (ma non saprà chi siamo noi) il sito www.vk.com e chiederà le pagine web che interessano a noi. Il nodo di uscita accederà quindi ad Internet in modo chiaro e palese e quindi sotto il controllo del Governo del suo paese ovvero la Germania. Se in Germania vk.com è legale allora non ci sarà alcun problema a fornirci le pagine web di quel sito.

In pratica il nodo di uscita fa da tramite tra noi e www.vk.com con l'aggiunta che la rete a cipolla garantisce che non è possibile risalire al fatto che siamo stati noi a vedere il sito vk.com.

Si noterà che i nodi di uscita (ce ne sono molti nel mondo) fanno un lavoro rischioso è quindi bene non accedere a siti illegali per non compromettere questi nodi. Questa è la mappa un po' datata dei nodi di uscita della rete Tor:

Tor exit node map

È bene precisare che usare Tor+Firefox non comporta il diventare un nodo di uscita e quindi si è esenti da questi rischi.

Cambiare i DNS

Spesso la magistratura italiana non censura i siti così pesantemente da richiedere l'uso di Tor ma è sufficiente cambiare i DNS. Per quanto riguarda linux (Mageia) ho scritto una guida per cambiare i DNS.



Non dimenticatevi di mettere la vostra opinione: scrivete il commento, premete "Inserisci" e il commento è immediatamente pubblicato: grazie!




Questo articolo è stato commentato 2 volte.

Ultimo commento inserito da kensan lunedì 16 giugno con il titolo: Privoxy.

Commento:

Ciao. Privoxy non è necessario, TOR browser permette l'anonimato senza alcuna aggiunta. Non so esattamente cosa faccia Privoxy e quindi non ti saprei rispondere sull'utilità di questo programma.



Altri testi sullo stesso argomento li trovate elencati di seguito sotto l'argomento Privacy

Diaspora* button
-
Facebook button
0
Twitter button
-
Google+ button
0
LinkedIn button
0
TzeTze button
voti: 0
Data: 20 ott 2013
Letture di questo articolo: 2814
argomento: Privacy, articoli: Il tariffario della Privacy, Dati personali (privacy), Palladium, APEWS (la Black List), Anonimato in Rete, Cambiare i DNS su Linux, Tecnocontrollo

argomento: Internet, articoli: Internet via GPRS Aggiornamento, Telnet per spedire la posta, HotSpot in Italia, Filtri Bayesiani, Avatar, Cyperpunks, Appunti di Storia


1






Firefox: Riprenditi il web




Statistiche Europee d'uso dei browser 11/12/2017 :
Chrome...56%
Firefox..17%
IE.......8%
Safari...7%

Fonte: StatCounter

Borsa valori della moneta Bitcoin (11/12/2017):

prezzo di 1 bitcoin:
12170.70 €
LTC
DRK


Fonte: Bitcoincharts.com

Sostieni Wikileaks!
Se hai qualche bitcoin fai una donazione a wikileaks all'indirizzo:
1HB5XMLmzFVj8ALj6 mfBsbifRoD4miY36v

Queste sono le donazioni fatte fin'ora: 4029 bitcoin.




L'intero sito kensan.it ha avuto questi Share:

facebook: 7030
twitter: -
google+: 0
linkedIn: 0




IL TUO 5 PER MILLE PER GLI OSPEDALI DI EMERGENCY codice fiscale:
971 471 101 55
kensan logo Licenza Creative Commons 3.0
I miei testi sono sotto la Licenza "Creative Commons 3.0 Italia": se sei interessato a pubblicare i miei articoli leggi le note aggiuntive (Licenza di kensan.it) dove troverai anche le attribuzioni dei diritti per tutte le immagini pubblicate.
Questo sito memorizza sul tuo pc uno o più cookie di tipo tecnico, leggi l'informativa estesa.
Kensan geek site

e-mail
e-mail cifrata